Il prossimo 30 maggio in 5 piazze della provincia di Belluno, e in contemporanea in altre venti piazze in tutta Italia, si celebrerà l’African Day, iniziativa di “Insieme si può…” in collaborazione con “Medici con l’Africa – CUAMM”, nell’ambito della campagna “Mio fratello è Africano”.

Esiste una sola razza e un solo mondo: un messaggio forte e chiaro per il superamento di ogni differenza razziale in un momento storico nel quale si sta abbassando pericolosamente l’attenzione sul tema, e anzi, da parte di alcuni, si sta cercando di sdoganare l’aberrante “giustificazione del razzismo”. Vogliamo tenere alta l’attenzione, inoltre, sul quotidiano olocausto del Continente Nero, ricchissimo di risorse e di materie prime, ma nel quale, paradossalmente, ogni anno la fame colpisce 300 milioni di persone, secondo gli ultimi dati della FAO.


Per questi motivi: venite in piazza per l’Africa!

Noi tutti partecipanti all’evento, dopo aver scritto su 1.000 fogli bianchi il nome di un bambino e dopo aver creato un pavimento di 1.000 nomi, alzeremo le nostre mani con i palmi dipinti di vernice nera verso l’Africa e in particolare verso il Karamoja (Nord Est dell’Uganda) dove, contemporaneamente, i bambini dei progetti di “Insieme si può…” alzeranno le loro mani verso di noi creando così uno specchio: le nostre mani con in palmi neri, le loro con i palmi bianchi. Scatteremo delle fotografie della coreografia finale di ogni piazza che saranno poi pubblicate e condivise a livello nazionale.

Ancora un grido verso questa Regione martoriata dalle carestie per la quale “Insieme si può…” si è impegnata in un progetto che garantisce, da gennaio di quest’anno sino al nuovo raccolto previsto per agosto, il cibo necessario alla sopravvivenza di almeno 1000 bambini.

Questo l’elenco delle piazze:

  • Agordo: Piazza Libertà, ore 11.00
  • Belluno: Piazza dei Martiri, ore 11.30
  • Puos d’Alpago: piazzale Casa della Gioventù, ore 11.30
  • S.Stefano di Cadore: Piazza Roma, ore 11.30
  • S.Giustina: Piazza Maggiore, ore 17.00 (29 maggio)

Il nostro giorno per l’Africa: ancora per ricordarci che ogni giorno è il giorno per l’Africa!